20 giu 2009

Budapest Ungheria -Tutti in acqua -

Tutti in acqua!


Verso il 1500 un viaggiatore italiano, modenese, ebbe a scrivere che, da una sorgente di Buda, sgorgava vino invece di acqua ... !

Affermazione generata, forse, dopo un'abbondante libagione. Non è certo men vero, però, che Budapest è la patria delle terme considerato che sono state registrate ben 130 sorgenti, le piu importanti delle quali alimentano i famosi bagni della capitale - ben 32! - molto frequentati.

Possiamo dire, senza tema di smentita, che l'impiego terapeutico delle acque termali è nato con l'umanità confortati in questa asserzione da numerose prove archeologiche. Ad Aquincum, per esempio, capitale della Pannonia, la provincia ungherese dell'Impero Romano, esisteva già una fiorente cultura balneare utilizzando le acque delle sorgenti che sgorgavano ai piedi delle colline di Buda.

Nel Medio- Evo un po' dappertutto nel Paese, furono costruiti bagni e ospedali, in prossimità delle sorgenti termali.

Uno dei famosi fu costruito, nel XII secolo, ai piedi del Monte Gellèrt, nel territorio di Buda. Il luogo era stato scelto perchè nei dintorni viveva il leggendari eremita Sant'Ivano che la leggenda vuole facesse miracoli, probabilmente "aiutato" dalle proprietà terapeutiche delle acqua.

Del resto, anche i turchi, che dominarono l'Ungheria nel XV e nel XVI sec. davano grande importanza ai bagni termali, al punto da costruirne molti altri in aggiunta a quelli gia esistenti. Non c'è quindi da stupirsi se l'Ungheria, e Budapest in particolare, sia stata considerata da sempre il centro europeo del termalismo.

Molti stabilimenti termali si trovano nella capitale. Alcuni sorgono presso le stesse sorgenti erisalgono alla dominazione turca, altri invece datano da circa un secolo.

Le grandi piscine termali sono quasi sempre in grandi saloni con pareti riccamente decorate, con statue e fontane.

Ai piedi della collina Gellèrt si trovano due stabilimenti termali, tra i piu antichi della città, usati dai turchi: il Ràcfurdo e il Rudasfurdo che hanno piu di cinque secoli.

Ma vediamo alcuni dei piu importanti bagni termali; L'Hotel Thermal - cinque stelle -, in un gran parco sull'isola Margherita, nel cuore di Budapest. L'albergo e stato costruito nello stesso sito in cui già nel secolo scorso sorgeva un bagno termale. Qui la terapia, con l'ausilio di attrezzatura modernissime, è basata sulla acque di tre sorgenti che contengono carbonato di calcio, magnesio, idrogeno, cloruro e solfato. Le stesse fonti vengono utilizzati dai clienti del Grand Hotel ramada con cui il Thermal è collegato da un corridoio sotteraneo.

Il bagno termale Gellèrt, in piazza Gellèrt, nello stesso edificio dell'hotel omonimo - quattro stelle -, uno dei piu antichi e belli della capitale. Le acque della sorgente sono radioattive e alcaline, a base di carbonato di calcio, magnesio, idrogeno e contengono cloruro, solfato, fluoruro. la sorgente è attiva da circa due millenni! L'hotel al quale il rivestimento esterno di calcare bianco, i giardini a terazze, gli ampi padiglioni lussuosi, le piscine brillanti, le grandiose superfici di vetro, danno un'eleganza particolare.

Altri bagni degni di nota a Budapest, termale Csàszàr, termale Rudas, - Dobrentei tèr -, Ràc - Hadnagy utca, 8 -, Lukàcs - Frankel Leò ut, 25 -, Kiràly - Fò utca, 84 -, Szèchènyi - Allatkerti korut, 11 -

Il mecenate turco dei bagni Kiràly dell'ex Città fluviale fu il famoso Sokoli Mustafa, pascia di Buda nel 1566 - 1578. Ai bagni nominati dai Turchi - della porta del gallo -, più tardi furono legate delle parti nuove in stile barocco e classicista.

L'ORFI - Istituto Nazionale di Reumatologia e Fisioterapia, - Frankel Leò utca, 35 - L'Istituto, che utilizza le acque del Bagno Termale Csàszàr, oltre a garantire le cure dirige e coordina le ricerche ungheresi nel campo della reumatologia e della fisioterapia.

Il Termale Csàszàr ha ben dodici sorgente che erogano l'acqua ad una temperatura che varia dai 15 ai 36 gradi. Gli effetti curativi sono dovuti alla lieve radioattività della acqua, al carbonato di calcio - magnesio - idrogeno nonchè al solfuro in esse sciolto.Il bagno conserva ancora l'impronta dell'architettura turca. Nel suo romantico cortile si tengono, in estate, concerti e spettacoli di arte varie.

In Ungheria possiamo nominare le piu importanti come Hèviz, in prossimita del lago Balaton, come a Balaonfured, 130 km da Budapest, sulla riva settentrionale dei Lago.

Altra cittadina termale che vanta un ricco passato storico, è quella si Sàrvàr, a meno di 200 km da capitale.

Quasi alla frontiera jugoslava, a sud-ovest, ai piedi del monte Mecsek, si trova Harkàny. la sua sorgente ha un'acqua che contiene un singolare elemento: il solfuro di arsenito, presente sotto forma di gas. E' l'unica acqua al mondo in cui si rinviene questa combinazione. Nell'area delle terme è stato costruito un moderno ospedale dove si curano i reumatismi e un complesso balneare immerso al centro di un parco.

In prossimita della frontiere rumena, invece, sorge la cittadina di Gyula, famosa per aver dato i natali al grande compositore ungherese Ferenc Erkel, per avervi soggiornato a lungo il compositore Bèla Bartok, e per essere la terra d'origine del pittore tedesco Albert Durer.

La acqua termale di Gyula è venuta in superficie in occasione di ricerche petrolifere; proprio come Hajduszoboszlò, nei pressi di Debrecen, terza città dell'Ungheria!

La città accoglie circa un milione di visitatori ogni anno!

2 commenti:

  1. L'ho messa su Facebook!

    http://www.facebook.com/people/Roberto-Tommasi/1152100059#/profile.php?id=1152100059&ref=profile

    RispondiElimina
  2. Ciao Roberto, che pensiero gentile.. grazie :-) Lisa

    RispondiElimina

Budapest - Ungheria Headline Animator

Un post a caso